Bandi di gara e contratti

informazioni relative alla scelta del contraente per l'affidamento di lavori, forniture e servizi


Descrizione

Sono rese pubbliche le informazioni relative a bandi, avvisi ed esiti per lavori servizi e forniture, sopra e sotto soglia, secondo quanto previsto dall'articolo 37, comma 1 e 2 del Decreto Legislativo 33/2013 e dal decreto legislativo 50 del 19 aprile 2016.

Portale per la consultazione dei dati riferiti a Bandi di gara e contratti

 

 

Piattaforma dei Contratti Pubblici

Portale unico per l’interoperabilità dell’Ecosistema Nazionale di approvvigionamento digitale: vai al Portale BDNCP https://dati.anticorruzione.it › Analytics

La Piattaforma dei Contratti Pubblici è la nuova piattaforma gestita da ANAC che abilita la digitalizzazione del ciclo di vita dei Contratti Pubblici, in conformità a quanto previsto dal Codice dei Contratti Pubblici (Decreto legislativo 31 marzo 2023, n. 36).

Cos’è

La Piattaforma dei Contratti Pubblici è costituita da una serie di servizi accessibili in interoperabilità dalle piattaforme digitali di approvvigionamento che, in adempimento alle previsioni del Codice dei Contratti Pubblici, consentono la realizzazione dell’Ecosistema Nazionale di approvvigionamento digitale (art. 22) ed abilitano:

  • l’accesso alla Banca Dati Nazionale dei Contratti Pubblici (BDNCP, art 23);
  • l’accesso al Fascicolo Virtuale dell’Operatore Economico (FVOE, art. 24);
  • la pubblicità legale degli atti (art. 27).

Il sistema della Piattaforma dei Contratti Pubblici:

  • raccoglie dati e informazioni provenienti dalle Stazioni Appaltanti e dagli Operatori Economici relativi all’intero ciclo di vita del Contratto Pubblico e li conferisce alla Banca Dati Nazionale Contratti Pubblici (BDNCP);
  • consente la verifica dei requisiti di partecipazione degli Operatori Economici in ogni fase del Contratto Pubblico;
  • esegue la pubblicazione con valore legale a livello europeo e nazionale dei bandi e degli avvisi;
  • mette a disposizione tutti i dati raccolti ai soggetti interessati, anche in forma pubblica, attraverso la realizzazione di Interfacce di analisi dati, OpenData e API di accesso.

Chi la usa e perché

Le Stazioni Appaltanti e gli enti concedenti di cui all’art. 1 comma 1 lett. a) e b) dell’Allegato I.1 al Codice dei contratti pubblici (di seguito Stazioni Appaltanti):

  • per l’assegnazione del CIG a ogni procedura di affidamento, ivi compresi i singoli lotti di gara, ove previsti, indipendentemente dall’importo;
  • per la pubblicazione degli avvisi di preinformazione, del bando di gara e degli avvisi di post informazione;
  • per la comunicazione alla BDNCP dei dati sull’esecuzione dei contratti.
  • per la verifica del possesso e del mantenimento dei requisiti di partecipazione degli Operatori Economici.

Le Stazioni Appaltanti gestiscono tutte le fasi del ciclo di vita del contratto utilizzando esclusivamente Piattaforme di approvvigionamento digitali certificate, che accedono in interoperabilità ai servizi offerti dalla Piattaforma dei Contratti Pubblici di ANAC. Per poter operare in interoperabilità le Stazioni Appaltanti devono infatti dotarsi di una o più piattaforme digitali certificate (art. 25).

La Piattaforma dei Contratti Pubblici fornisce i suoi servizi sottoforma di API e utilizza la Piattaforma Digitate Nazionale Dati (PDND) per documentarne e autorizzarne la fruizione e l’accesso.

La Piattaforma dei Contratti Pubblici sostituisce i servizi precedentemente forniti dai servizi Simog, smartCIG, FVOE 1.0, dalla 5a Serie Speciale - Contratti Pubblici della Gazzetta Ufficiale, ed offre le ulteriori funzionalità per consentire alle Stazioni Appaltanti la pubblicazione a livello europeo (TED).

Gli Operatori Economici di cui all’art. 1 comma 1 lett. l) dell’Allegato I.1 al Codice dei contratti pubblici:

  • per la consultazione e l’aggiornamento del proprio Fascicolo Virtuale;
  • per la verifica del possesso dei requisiti di partecipazione alle gare;
  • per la consultazione dei bandi e degli avvisi pubblici.

L’accesso per gli Operatori Economici avverrà attraverso interfaccia web, che sarà resa disponibile dal 1°gennaio 2024 nella sezione servizi del portale ANAC.

Non è richiesto nessun prerequisito tecnico per operare nella piattaforma, a meno del possesso di un’identità digitale LoA3 (equivalenti a SPID Livello 2, CIE).

La Pubblica Amministrazione e la Collettività

I dati della BDNCP sono resi disponibili alle Pubbliche Amministrazioni interessate per l’accesso ai dati strutturati sui Contratti Pubblici mantenuti dalla BDNCP.

L’accesso per la Pubblica Amministrazione avviene attraverso i servizi forniti tramite la Piattaforma Digitale Nazionale Dati (PDND) e pubblicati per la trasparenza sul portale dell’ANAC, attraverso il quale la collettività può fruire dei servizi di analisi self- service BI, OpenData e API disponibili sul portale ANAC dedicato.

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri